Archivi del mese: marzo 2012

Iniziativa WMI-Mondadori: un’occasione da non perdere

wmi-writers-magazineA proposito di occasioni imperdibili, volevo segnalarvi questa importante iniziativa avviata dalla Writers Magazine Italia (WMI), in collaborazione con le famose collane da edicola Mondadori (Gialli, Urania e Segretissimo), a cui possono partecipare tutti gli abbonati della rivista WMI.

A mio modesto parere si tratta di un esperimento unico nel suo genere, che dà la possibilità a chi è seriamente intenzionato a comparire nelle collane del colosso editoriale di Segrate, di fare tesoro dei consigli preziosi e delle tecniche narrative ravvisabili nelle pagine di una rivista ormai giunta al suo ottavo anno di pubblicazione. Aggiungo di seguito quanto testualmente riportato sul forum della WMI, augurando un in bocca al lupo a tutti quei lungimiranti autori che sapranno cogliere la palla al balzo!

Continua a leggere

L’apocalisse in 365 racconti

365 modi per dire addio al mondo

365-fine-del-mondoE’ prevista per il mese prossimo l’uscita dell’antologia “365 racconti sulla fine del mondo”, la raccolta di racconti brevi curata da Franco Forte (direttore della rivista Writers Magazine Italia) ed edita dalla Delos Books. La nuova antologia arriva puntuale al traguardo della sua pubblicazione dopo il successo ottenuto dalle altre due precedenti iniziative: “365 racconti erotici per un anno”, e “365 racconti horror per un anno”, presentati nella stessa collana editoriale.

In questa rinnovata scommessa narrativa, 365 autori (dai più acclamati agli esordienti) si sono cimentati nella stesura della propria concezione romanzata sulla ‘fine dei tempi’. Tema che quest’anno si preannuncia quantomeno profetico, vista la cruciale congiuntura con la fatidica data pronosticata per l’avvento dell’apocalisse.

Continua a leggere

Unique Selling Proposition. Locuzione per vendere

L’idea di una USP (Unique Selling Proposition) è tanto elementare quanto efficace: comprimere in una sola frase l’unicità di un prodotto. Ma non sempre è così facilmente accessibile.

unique-selling-propositionChissà se Rosser Reeves, pubblicitario statunitense vissuto a cavallo della metà del secolo scorso, avesse idea dell’impatto che la sua USP (acronimo di Unique Selling Proposition), avrebbe avuto in ambito comunicazionale e commerciale.

Fatto sta che, da allora in poi, l’utilizzo della sua formula ad appannaggio di una sempre più vasta cerchia di redattori per la pubblicità ha ottenuto debita collocazione tra le tecniche di copywriting più utilizzate nel campo dell’advertising. Come non citare, infatti, il famoso slogan di Reeves sulle caramelle che «si sciolgono in bocca, non in mano» o del fantomatico dolcetto avvolto in «un doppio incarto per mantenerne la freschezza»?

Continua a leggere

Figure retoriche e copywriting: un sodalizio (dannatamente) creativo

I ‘ferri del mestiere’ più potenti messi a disposizione del copywriter affondano le radici nella scienza della linguistica

figure-retorichePer un ‘famelico’ comunicatore della parola scritta non esiste alcun’altra disciplina che possa meritarsi l’appellativo di ‘ponte unificatore’ tra gli assunti teorici della scrittura e il proprio ambito d’azione creativo, quanto la linguistica. Eppure, c’è chi ancora ne ignora le potenzialità comunicazionali credendo di poter fare a meno del suo valido contributo.

Insomma, è come dire che basta tirare giù due parole a effetto (a mo’ di novello gregario della scrittura) per colpire nel segno. Oltretutto, stiamo parlando di una scienza elettiva coinvolta nello studio del linguaggio umano attraverso l’attenta interazione di significato tra parola (parlata e scritta) e segno, perciò di massima importanza in ambito pubblicitario.

Continua a leggere

Citizen Journalism: alcune considerazioni di carattere generale

Le regole del nascente giornalismo partecipativo alla prova dei fatti, tra valenza strategica e crisi di identità

citizen-journalismC’era una volta il giornalismo tradizionale, quello degli uffici di corrispondenza e delle redazioni locali, quello della carta e delle…’caste’.

Si potrebbe principiare così un articolo dedicato al citizen journalism, o giornalismo partecipativo, rifendoci in tal modo a quel tipo di giornalismo sempre più dilagante e assenziente, saltato fuori dalle maglie mediatiche del cosiddetto Web 2.0, ovvero l’Internet di seconda generazione.

Continua a leggere

La tecnica delle 5 W nel copywriting

La ‘regola d’attacco’ del giornalismo ci conferma l’incisività del nostro annuncio

5wAvete presente la famosa regola delle cinque “W” del giornalismo anglosassone? Who? What? When? Where? Why? (trad. in italiano, Chi? Cosa? Quando? Dove? Perché?) elevata a rango di tecnica ‘accademica’ per l’apertuta di un pezzo giornalistico?

Bene. In questo post vedremo come utilizzarla in maniera efficace e sistematica anche nel copywriting, con la sola variante del Whereby (Come) al posto del What, e con qualche altro piccolo ‘accomodamento’ strutturale.

Continua a leggere

redcopywriting
marzo: 2012
L M M G V S D
« feb   set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivi

Il mio vecchio blog sulla SEO e il Web Marketing

ebookinrete

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001. I contenuti visivi inseriti nel blog sono pubblicati senza alcuno scopo di lucro. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarcelo onde sopperire alla relativa rimozione.

Redcopywriting è certificato SEO Professional

Seocertification.org